Luglio: riepilogo SCADENZE per titolari di partita iva

Luglio: riepilogo SCADENZE per titolari di partita iva
26 Giugno 2020 Giovanna Zago

Luglio: riepilogo SCADENZE per i titolari di partita iva

01/07/2020 – LIMITE AL CONTANTE
A decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, il limite all’utilizzo del contante passa dagli attuali 3.000 euro a 2.000 euro.

L’art. 18 c. 1 lett. a) del D.L. n. 124/2019, convertito con modifiche in L. n. 157/2019, ha stabilito due diverse date per  variare il limite massimo consentito per effettuare pagamenti in contanti. Riepilogando:

  • 1.999,99 euro a partire dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021;
  • 999,99 euro a partire dal 1° gennaio 2022.

Ricordiamo che non rientrano nel divieto i casi di più trasferimenti singoli di importo inferiore alla soglia di legge, ma complessivamente di ammontare superiore, quando si verificano in queste sitauzioni:

  1. distinte ed autonome operazioni (fatture verso lo stesso fornitore o dallo stesso cliente per fatture “indipendenti tra loro” non legate da un unico ordine);
  2. riguardano la medesima operazione quando il frazionamento è connaturato all’operazione stessa (ad. es. contratto di somministrazione);
  3. i pagamenti rateali stabiliti per iscritto oppure determinati in modo ordinato e annotati in fattura.

16/07/2020 – MINIMI e FORFETARI-IVA
L’iva dovuta, da parte dei contribuenti minimi/forfetari, in seguito alle integrazioni delle fatture riguardanti gli acquisti intracomunitari o in reverse charge va versata entro tale data.

 

16/07/2020 – IVA
Scade il termine per l’effettuazione del versamento dell’importo a debito di Iva risultante dalla liquidazione relativa al mese di giugno 2020 per i contribuenti mensili.

16/07/2020 – IVA ANNUALE
Termine per il versamento della quinta rata del debito IVA dovuto in base alla dichiarazione annuale.

16/07/2020 – RITENUTE ALLA FONTE REDDITO DI LAVORO AUTONOMO

20/07/2020 – CONAI
I produttori (mod. 6.1), gli importatori (mod. 6.2) e i soggetti che hanno adottato la compensazione per import/export (mod. 6.10) di imballaggi, devono presentare al Conai la denuncia mensile o trimestrale con la quale viene definita l’entità del contributo ambientale.

20/07/2020 -Imposta di BOLLO su fatture elettroniche
Termine  per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel trimestre precedente se il totale imposta è superiore a euro 250,00.

Nel caso in cui l’imposta del 1° e 2° trimestre sia complessivamente inferiore a euro 250,00 la scadenza è prorogata al 20/10/2020.

27/07/2020 – Intrastat mensili/trimestrali
Presentazione degli elenchi riepilogativi Intra per le cessioni di beni e prestazioni di servizi rese nel mese precedente o trimestre precedente nei confronti di soggetti UE.

 

20/07/2020 – IMPOSTE SUI REDDITI (proroga)
Slitta dal 30 giugno al 20 luglio il termine per i versamenti delle imposte da parte dei contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA, compresi quelli aderenti al regime forfetario. Il D.P.C.M. con il rinvio dei termini è in corso di emanazione. Il nuovo termine di versamento delle imposte è, quindi, fissato al 20 luglio. Resta ferma la possibilità di effettuare i predetti versamenti entro il trentesimo giorno successivo al citato termine – ossia al 20 agosto 2020 – “maggiorando” le somme da versare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo.

31/07/2020 – Trasmissione CORRISPETTIVI + proroga
Termine di scadenza per l’invio telematico dei dati giornalieri dei corrispettivi di giugno 2020 per i soggetti che stanno usufruendo della “procedura transitoria”.
Tra le misure necessarie per fronteggiare l’emergenza COVID-19, il D.L. “Rilancio” ha introdotto una proroga alla “procedura transitoria” per la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.  La “fase transitoria” per dotarsi dei registratori telematici viene prorogata al 1° gennaio 2021.