Le novità del “Decreto di Agosto”

Le novità del “Decreto di Agosto”
14 Settembre 2020 Giovanna Zago

Le novità del Decreto di agosto

DL 14.8.2020, n. 104

Con la pubblicazione sulla G.U. sono entrate in vigore dal 15.8.2020 le nuove disposizioni previste dal c.d. “Decreto Agosto”.

Si evidenziano:

– l’ulteriore rateizzazione del 50% delle somme relative a versamenti prorogati al 16.9.2020 dal c.d. “Decreto Rilancio”;

– la proroga al 30.4.2021, a favore dei soggetti ISA, del termine di versamento della seconda / unica rata dell’acconto 2020;

– l’introduzione di uno specifico contributo a fondo perduto a favore delle imprese della ristorazione e degli esercenti in centri storici con turisti esteri;

– la proroga al 31.1.2021 della moratoria dei finanziamenti alle PMI;

– l’introduzione di un “bonus pubblicità” per gli investimenti nel settore sportivo;

– l’introduzione di una nuova rivalutazione dei beni d’impresa /partecipazioni.

***

Vediamo alcune nel dettaglio alcuni articoli di interesse per le imprese.

PROROGA MORATORIA FINANZIAMENTI ALLE PMI – Art. 65
Al fine di sostenere le attività danneggiate dal COVID-19, l’art. 56, DL n. 18/2020 ha riconosciuto una serie di misure di sostegno finanziario a favore delle PMI:
– per le aperture di credito a revoca e i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti al 29.2.2020, o se successivi, al 17.3.2020, gli importi accordati non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 30.9.2020;

-per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale entro il 29.9.2020 i contratti sono prorogati fino al 30.9.2020;
-per i mutui/altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, il pagamento delle rate/canoni di leasing in scadenza entro il 29.9.2020 è sospeso fino al 30.9.2020. È possibile richiedere la sospensione del solo rimborso in conto capitale.

INCREMENTO CONTRIBUTO ACQUISTO AUTO NUOVE A BASSE EMISSIONI – Art. 74
L’art. 74 incrementa e rivede alcuni parametri, il fondo destinato al contributo a favore delle persone fisiche e giuridiche che acquistano in Italia nel periodo 1.8 – 31.12.2020, anche in leasing, un veicolo nuovo di fabbrica di categoria M1.

“BONUS CANONI LOCAZIONE” – Art. 77
Le disposizioni relative al “bonus canoni locazione”, che hanno esteso lo stesso anche al canone relativo al mese di giugno (luglio, per le strutture turistico ricettive) e previsto l’irrilevanza dell’ammontare dei ricavi 2019 (€ 5 milioni) per l’accesso al beneficio.

ESENZIONE IMU – Art. 78
Viene disposta l’esenzione IMU per la seconda rata con riferimento:
– agli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, stabilimenti termali…;
– agli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e agli immobili degli agriturismo, villaggi turistici, ostelli… a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;

– agli immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
– immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

RIVALUTAZIONE GENERALE BENI D’IMPRESA/PARTECIPAZIONI – Art. 110
È riproposta una nuova rivalutazione dei beni d’impresa (ad esclusione dei c.d. “immobili merce”) e delle partecipazioni riservata alle società di capitali ed enti commerciali che non adottano i Principi contabili internazionali.

RADDOPPIO LIMITE WELFARE AZIENDALE 2020 – Art. 112
È previsto, limitatamente al 2020, il raddoppio (da € 258,23 a € 516,46) del valore dei beni ceduti / servizi prestati dall’azienda ai lavoratori dipendenti che non concorre alla formazione del reddito imponibile.