Fase 2: DPCM e Ordinanze Regionali per il contenimento e gestione epidemia COVID-19

Fase 2: DPCM e Ordinanze Regionali per il contenimento e gestione epidemia COVID-19
18 Maggio 2020 Giovanna Zago

Coronavirus: Fase 2!

Raccolta delle indicazioni dei Dpcm e Ordinanze della Regione Veneto per la riapertura delle attività economiche e produttive.

 

Ultimo aggiornamento 05.06.2020.

Considerato l’evolversi della situazione epidemiologica con lo scopo di contrastare e di contenere il diffondersi del virus COVID-19 vengono adottate delle nuove misure su tutto il territorio nazionale le misure per il periodo dal 18 maggio 2020 al 14 giugno 2020.

DPCM del 17 maggio 2020

FASE 2. Alcuni punti del Dpcm in vigore dal 18 maggio 2020.

✅A condizione che siano assicurate la distanza interpersona e vengano rispettati i contenuti dei protocolli o linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio, vengono permesse le riaperture delle attività commerciali a dettaglio, le attività dei servizi di ristorazione, le attività inerenti ai servizi alla persona e alle attività degli stabilimenti balnerari e delle strutture ricettive. Leggi le linee guida/protocolli.

✅in ordine alle attività professionali si raccomanda che:

– sia attuato il massimo utilizzo di modalità di lavoro agile;

– siano incentivate le ferie e i congedi retributi per i dipendenti,

– siamo assunti i protocolli di sicurezza anti-contagio.

– siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro.

✅Sospese le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo.

✅Sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale concerto, sale cinematografiche…

✅Sospese le attività di centri benessere, centri termali.

 

 

Ordinanza regionale

ORDINANZA n. 56 del 04 giugno 2020

In evidenza:

✅ Lo svolgimento dei servizi per l’infanzia 0/3 anni dall’8 giugno è consentito nel rispetto delle disposizioni contenute nell’allegato 2 dell’ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020;

✅ Consentita lo svolgimento dell’attività di informatori scientifici con l’accesso alle strutture sanitarie del Servizio Sanitario Regionale, anche in deroga alle disposizioni limitative degli accessi adottate dalle singole strutture.

***

ORDINANZA n. 55 del 29 maggio 2020

✅ MASCHERINA: obbligatorio l’utilizzo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico e nei luoghi all’aperto dove non è possibile il distanziamento sociale (esentati i bambini sotto i 6 anni e i disabili)
✅ All’aperto senza mascherina, tranne quando si incontra qualcuno con cui ci si ferma a parlare.
⛔️ Vietati gli assembramenti in spazi pubblici fra non conviventi.
✅ Consentiti gli incontri in luogo privato, fatte salve le misure igieniche.
NUOVE APERTURE:
✅ Per tutte le attività già riaperte nuove linee guida migliorative.
✅ Strutture termali e i centri benessere.
✅ Nuove linee guida per i centri estivi per bambini e adolescenti sopra i 3 anni.

***

ORDINANZA N. 50 del 23 maggio 2020

Evidenziamo l’apertura dal 25 maggio 2020 dello svolgimento delle seguenti attività nel rispetto delle corrispondenti schede dell’allegato 1:

1.  noleggio pubblico e privato di auto e altre attrezzature di trasporto (biciclette, moto, monopattini, elettrici o meno);

2.  informatori scientifici del farmaco;

3.   aree giochi per bambini in spazi pubblici e aperti al pubblico …;

4.   circoli culturali e ricreativi…;

5.   formazione professionale (attività formative non esercitabili a distanza quali laboratori, attrezzature…;

6.   parchi tematici e di divertimento;

b) dal 25 maggio 2020 è ammesso lo svolgimento delle seguenti attività nel rispetto dell’allegato 2:

1.   guide turistiche e professioni della montagna;

 

ORDINANZA N. 48 del 17.05.2020

La presente ordinanza ha effetto dal 18 maggio al 02 giugno 2020.

Riportiamo alcuni punti di interesse generale.

✅ Per chi si reca fuori dalla propria abitazione è obbligatorio  indossare la mascherina, o altra idonea protezione delle vie respiratorie, l’igienizzazione delle mani ed il mantenimento della distanza interpersonale di un metro e di due durante l’esercizio dell’attività sportiva.

✅ Ammesso lo spostamento per qualsiasi motivo all’interno della Regione.

✅ Vietate ogni forma di assembramento tra non conviventi in proprietà pubblica e privata.

✅ Riapertura del 18 maggio 2020 delle seguenti attività: ristorazione, servizi alla persona, commercio al dettaglio, mercati, autoscuole, impianti sportivi, stabilimenti balneari, strutture ricettive, campeggi…

✅ Sospese le attività dei centri termali, centri culturali, sale gioco, sale scommesse, sale ballo, parchi divertimento…

✅ Con l’obiettivo di consentire nell’immediato al ripresa delle attività possono essere modificati, previa comunicazione al comune, gli orari di apertura senza limite di dirata giornaliere ae senza limitazione per le giornate festive.

***

Pubblichiamo delle slide riepilogative della Regione Veneto dei principi generali e le linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative:

Schede tematiche

Linee di indirizzo

Per qualsiasi informazione Vi invitiamo a contattarci al nr.  0423 55152 email asolo@cna.it.P Per i protocolli sicurezza potete contattare la referente di Cna Asolo Jenny Soligo.