Coronavirus: DPCM e Ordinanze Regionali

Coronavirus: DPCM e Ordinanze Regionali
29 Aprile 2020 Giovanna Zago

Coronavirus, aggiornamenti normativi.

Raccolta delle indicazioni dai Dpcm e Ordinanze della Regione Veneto

 

Ultimo aggiornamento 18.05.2020.

Allo scopo di contrastare e di contenere il diffondersi del virus COVID-19 vengono adottate su tutto il territorio nazionale le misure riportate nei decreti pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

DPCM del 26 aprile 2020

Al via la FASE 2. Alcuni dei punti principali in vigore dal 4 maggio 2020.

✅Consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute e per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento e vengano utilizzate le mascherine;

✅Vietato a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute;

✅Vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati;

✅Sospese le procedure concorsuali;

✅Sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1 al DPCM, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione e nei mercati;

✅Aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie con distanza di sicurezza interpersonale di un metro;

✅Sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering …. Consentita la ristorazione con consegna a domicilio nonché la ristorazione con asporto;

✅Sospese le attività inerenti servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti) diverse da quelle individuate nell’allegato 2 del DPCM;

✅Garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere;

✅Aperti tutti gli uffici pubblici;

✅Sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 3 del DPCM.

✅Le imprese, che riprendono la loro attività a partire dal 4 maggio 2020, possono svolgere tutte le attività propedeutiche alla riapertura a partire dalla data del 27 aprile 2020.

***

Precedente decreto:

 DPCM del  10 aprile

***

Per approfondimenti visita le pagine dedicate al COVID-19 sul sito del Governo.

http://www.governo.it/it/coronavirus

 

Ordinanze regionali

Alla luce dell’esperienza maturata e dei dati epidemiologici e sanitari raccolti, vengono adottate misure di adeguamento delle restrizioni disposte con precedenti provvedimenti. La nuova ordinanza intende fare chiarezza sulle varie norme ed interpretazioni.

ORDINANZA N. 46 del 04.05.2020

(sostituisce integralmente l’ordinanza n. 44 del 3.5.2020)

Riportiamo alcuni punti di interesse generale.  Si consiglia la lettura completa dell’ordinanza al link sopra.

N.b. In queste settimane l’autocertificazione va sempre compilata per ogni spostamento.

✅ Le visite a congiunti sono ammesse in tutto il territorio regionale; gli spostamenti sono possibili mediante utilizzo di un mezzo di trasporto anche da parte di più conviventi. Sono ammessi gli spostamenti per gli acquisti di beni e servizi di cui sia ammessa la vendita e la prestazione, anche al di fuori del comune di residenza.

✅ Il distanziamento non si applica tra persone conviventi.

✅ Misure di prevenzione generali nell’intero territorio regionale. Obbligatorio l’utilizzo di mascherina, di guanti, o di liquido igienizzante, nei casi di uscita dalla proprietà privata…

✅ Chiusure nei giorni festivi degli esercizi commerciali.

✅ Consentito il commercio con consegna a domicilio, la vendita di cibo a domicio e la vendita di cibo da asporto.

✅ Consentito l’accesso ai locali di attività economiche, comprese quelle sospese, per lo svolgimento di lavori di vigilanza, manutenzione, pulizia e sanificazione…

✅ Negli ambienti di lavoro si applicano gli specifici protocolli. Per info contattare la referente di Cna Asolo Jenny Soligo.

✅ Ammessi i mercati e commercio senza posto fisso  e la vendita in forma ambulante con determinate condizioni.

✅ E’ ammessa l’attività di manutenzione di aree verdi e naturali pubbliche e private.

✅ E’ consentita l’attività di allevamento e addestramento di animali anche presso i centri di addestramento.

La presente ordinanza ha effetto dal 4 maggio 2020 al 17 maggio 2020 incluso.

***

ORDINANZA 45 del 03.05.2020

Con l’ordinanza  nr. 45 si dettano disposizioni attuative e di rimodulazione di fase 2 in relazione al trasporto pubblico locale su ferro, acqua e gomma e per il trasporto non di linea taxi e noleggio con conducente e per i servizi atipici.

Ordinanze precedenti:

Ordinanza n. 43

Ordinanza nr . 42

Chiarimenti ordinanza nr. 42

Ordinanza nr. 40

Ordinanza nr. 37

Ordinanza  nr. 38

***

Potete contattare il vostro referente per qualsiasi informazione che riguarda la gestione della vostra attività o del personale dipendente.

Comunicazioni alla Prefettura di Treviso

Viene consentito lo svolgimento delle attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all’allegato 3 del DPCM del 10.04.2020, nonché dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui al comma 4 dell’articolo 2 del decreto, tramite comunicazione al Prefetto.

Con il DPCM del 10.04.2020 sono state definite altre casistiche di accesso ai locali aziendali da parte di dipendenti o terzi delegati per le quali serve inviare la comunicazione.

  1. vigilanza
  2. attività conservative e di manutenzione
  3. gestione dei pagamenti
  4. attività di pulizia e sanificazione
  5. spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino
  6. ricezione in magazzino di beni e forniture

Alleghiamo:

Istruzioni per l’invio delle comunicazioni

Comunicazione di prosecuzione attività

Comunicazione di accesso ai locali

Ricordiamo che:

  • Per i titolari è sempre concesso l’accesso per svolgere attività amministrative urgenti e non effettuabili nella forma dello smart working.
  • Chi avesse già fatto la richiesta al Prefetto per la continuazione dello svolgimento dell’attività collegata a filiere essenziali, non deve ripresentare nulla, restano infatte valide le comunicazioni presentate in precedenza.

***

AUTOCERTIFICAZIONE per gli spostamenti

Pubblichiamo il nuovo modello di autodichiarazione che deve essere portato con sé per i viaggi fuori dalla propria Regione.

Nuovo modello EDITABILE per l’autocertificazione (maggio 2020)

***

Fase 2: dal 18 maggio 2020

Leggi l’articolo al link.

***

Sicurezza sul lavoro

Protocolli da seguire per le contrastare la diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro. Leggi l’articolo.

***

Misure a sostegno delle imprese

Quali sono le agevolazioni fiscali e contributi a favore delle imprese? Leggi l’articolo.