Bando per la concessione dei contributi per l’efficientamento di impianti termici 2020

Bando per la concessione dei contributi per l’efficientamento di impianti termici 2020
3 Settembre 2020 Giovanna Zago

Bando per la concessione dei contributi efficientamento di impianti termici 2020

 

La Provincia di Treviso promuove un’azione finalizzata alla riduzione del consumo di energia e dell’emissione di gas climalteranti derivanti da impianti di riscaldamento, attraverso contributi a fondo perduto per la sostituzione di impianti termici funzionanti a combustibile liquido (gasolio/olio combustibile) con caldaie a gas/gpl ad elevata efficienza energetica e a ridotte emissioni in atmosfera o sistemi ibridi (caldaia e pompa di calore).

Beneficiari
Possono presentare la domanda per l’accesso ai contributi previsti dal presente bando:

  • proprietari o titolari di un diritto reale (usufruttuari, locatari con contratto di locazione regolarmente registrato) dell’immobile ove ha sede l’impianto termico da sostituire, destinato ad uso residenziale, terziario o produttivo;
  • nel caso di condomini, gli amministratori condominiali o un condomino delegato laddove non sia stato nominato un amministratore

Interventi ammessi

MISURA A
adeguamento di impianti termici ad uso civile alimentati a gasolio mediante sostituzione dei generatori di calore esistenti con caldaie a condensazione alimentate a gas o GPL di potenza fino a 35 kW compresi o con sistemi ibridi (caldaia a condensazione fino a 35 kW compresi e pompa di calore ad alta efficienza).

 

MISURA B
adeguamento di impianti termici ad uso civile o misto alimentati a gasolio mediante sostituzione di impianti termici ad uso civile o misto alimentati a gasolio con caldaie a condensazione/alta efficienza alimentate a gas o GPL di potenza a partire da 35 kW o con sistemi ibridi (caldaia oltre 35 kW e pompa di calore ad alta efficienza).

MISURA C
adeguamento di impianti termici ad uso civile o misto alimentati ad olio combustibile mediante sostituzione dei generatori di calore esistenti con generatori a condensazione o ad alta efficienza alimentati a gas o GPL o mediante conversione dell’alimentazione da olio combustibile a gas o GPL, senza sostituzione del generatore di calore.

Non sono ammessi:

  • interventi di trasformazione di impianti da centralizzati ad autonomi;
  • singoli distacchi da impianti centralizzati;
  • aumenti di potenza termica dell’impianto;
  • interventi a servizio di immobili di proprietà di amministrazioni pubbliche (art.1 comma 2  D.Lgs 30.03.2001, nr.165).

Il contributo non è cumulabile con altri contributi pubblici di enti locali per lo stesso impianto.

Altre tipologie di incentivi statali, quali ad esempio le detrazioni fiscali e il conto termico, possono essere richieste solo per la parte di spesa eccedente l’incentivo concesso con il presente bando.

Importo del contributo

MISURA A:
– sostituzione caldaia a gasolio con nuovo generatore a condensazione a gas/gpl fino a 35 kW compresi spetta un contributo di € 70 x kW;
– sostituzione caldaia a gasolio con sistema ibrido (caldaia a condensazione a gas/gpl fino a 35 kW compresi + pompa di calore ad alta efficienza), spetta un contributo di € 100 x kW.

MISURA B
– sostituzione caldaia a gasolio con nuovo generatore a condensazione/ad alta efficienza a gas/gpl superiori a 35 kW, spetta un cotributo di € 150 x kW fino ad un massimo di € 30.000;
– sostituzione caldaia a gasolio con sistema ibrido (caldaia a condensazione/alta efficienza a gas/gpl superiori a 35 kW + pompa di calore ad alta efficienza) spetta un contributo di € 180 x kW fino ad un massimo di € 30.000.

MISURA C
– sostituzione caldaia a olio combustibile con nuovo generatore a condensazione/ad alta efficienza a gas/gpl o conversione sistema di combustione a olio combustibile con sistema a gas/gpl il contributo spettante è di € 180 x kW fino ad un massimo di € 50.000.

Termini e modalità
E’ ammessa una sola domanda di contributo per immobile. La domanda dovrà essere inviata entro la scadenza del 31.12.2020 tramite una raccomandata, o a mezzo PEC o con consegna a mano.

Per il dettaglio degli interventi finanziati e le scadenze della rendicontazione si veda il bando completo.

Downloads