Voucher digitalizzazione

Voucher digitalizzazione
3 novembre 2017 Giovanna Zago

Voucher

digitalizzazione

 

Sostegno alle PMI che intendono investire in interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 100 milioni di euro a sostegno delle piccole e medie imprese che intendono investire nella digitalizzazione, di cui 8,5 ml a disposizione delle PMI venete.

L’obiettivo di sostenere l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici è per consentire di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro;
  •  sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • connessioni a banda larga;
  • collegamenti a internet mediante tecnologia satellitare in aree non infrastrutturate;
  • fornire formazione qualificata al personale.

 

Possono beneficiare le Micro, Piccole e Medie Imprese, ad esclusione dei settori della pesca e agricoltura, con sede legale e/o unità locale operativa nel territorio nazionale ed iscritte al Registro Imprese.

A ciascun soggetto sarà riconosciuto un voucher di importo non superiore a 10.000 euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili e nei limiti delle risorse finanziarie stanziate (100 milioni di euro).

Le spese, sostenute dopo l’assegnazione del voucher, per l’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistici, dovranno essere strettamente correlate alle finalità indicate.

Sono, inoltre, ammissibili le spese per la partecipazione a corsi di formazione e per l’acquisizione di formazione qualificata.

Le domande potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.
Già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda.

Per l’accesso è richiesto il possesso della Carta Nazionale dei Servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC).