Sabatini-Ter, incentivi beni strumentali

Sabatini-Ter, incentivi beni strumentali
18 gennaio 2017 Giovanna Zago
cna_asolo_notizie_af_5

Riapertura termini per la Sabatini-Ter

Nuove risorse per il 2017 per l’acquisto di beni strumentali

Lo strumento agevolativo definito “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Con la Legge di Bilancio la Nuova Sabatini 2017 è stata prorogata, riattivando la possibilità di presentare la domanda per l’acquisto di beni strumentali.

Permette di ottenere un contributo in conto interessi: un’agevolazione importante per le imprese

che, nel rispetto di determinati requisiti, intendono effettuare acquisti di beni strumentali.

La procedura per la presentazione della domanda di contributo prevede una semplificazione degli adempimenti. Non sarà più necessario richiedere la garanzia di un commercialista o revisore legale per la certificazione dell’investimento.

Basterà compilarla in formato elettronico utilizzando i moduli pubblicati sul sito www.mise.gov.it, riducendo in questo modo i  tempi di approvazione del contributo e per l’erogazione da parte delle banche.

Gli investimenti dovranno essere avviati successivamente alla data della domanda di accesso ai contributi.

La proroga della Nuova Sabatini 2017 è estesa a tutto il 2018. Lo sportello per la presentazione delle domande è attivo dal 2 gennaio 2017, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Stai cercando una soluzione per investire in nuove attrezzature o macchinari per la tua impresa? Vuoi saperne di più e capire se l’agevolazione può esserti utile?
Rivolgiti all’ufficio fiscale di Cna Asolo, referente Pia Andreatta, saprà guidarti in tutti gli aspetti pratici per l’ottenimento dei contributi.