Comunicazione d’infortunio di almeno un giorno

Comunicazione d’infortunio di almeno un giorno
11 ottobre 2017 Giovanna Zago

Comunicazione d’infortunio di almeno un giorno

Dal 12 ottobre’17 in vigore la disposizione per la comunicazione telematica all’INAIL.

Entra in vigore giovedì 12/10/2017 il nuovo obbligo di comunicare all’INAIL, ai fini statistici e informativi, gli infortuni che durano almeno un giorno oltre a quello dell’evento.

La comunicazione deve essere inviata all’INAIL entro 48 ore dalla ricezione del certificato medico. Si dovranno utilizzare i canali telematici dell’Istituto.

 

Sono esclusi da questa tipologia di comunicazione i lavoratori dell’agricoltura, addetti ai servizi domestici e familiari e pulizia locali, quelli occasionali di tipo accessorio dell’agricoltura e i datori di lavoro privati cittadini.

Nulla cambia per gli infortuni con prognosi superiore a 3 giorni oltre a quello dell’evento, per i quali permane l’attuale obbligo di denuncia tramite le tradizionali procedure di “Denuncia/Comunicazione di infortunio”.

 

In caso di mancata comunicazione o di tardivo invio, è applicabile una sanzione amministrativa di un importo tra 548,00 Euro e 1.972,80 Euro.

E’ necessario rivolgersi tempestivamente ai propri referenti, per inviare nei tempi previsti la comunicazione dell’infortunio, evitando così l’applicazione delle sanzioni.