Garanzia Giovani: nuovi incentivi per chi assume

Garanzia Giovani: nuovi incentivi per chi assume
9 marzo 2017 Giovanna Zago

Incentivi e sgravi contributivi per le assunzioni dei “Neet”.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha disciplinato e pubblicato le istruzioni per richiedere l’ “Incentivo Occupazione Giovani” che verrà gestito dall’INPS.

Lo scopo delle agevolazioni è favorire il miglioramento dei livelli occupazionali giovanili del nostro Paese, a tutt’oggi tra i più bassi in Europa.

L’incentivo viene riconosciuto per le assunzione effettuate dal 01/01/2017 al 31/12/2017 di giovani NEET (not engaged in education, employment or training) ragazzi/e di età compresa tra 16 e 29 anni che non sono occupati e non sono inseriti in un percorso di studio o formazione.

Requisiti fondamentali sono: l’iscrizione al “Programma Garanzia Giovani”ed il possesso dello stato di disoccupazione.

Il contributo spetta alle imprese che attivano assunzioni part time o a tempo pieno con contratto indeterminato, determinato (durata minima 6 mesi) o in apprendistato professionalizzante . Sono esclusioni dall’agevolazione i contratti di lavoro domestico, accessorio e intermittente.

L’incentivo è subordinato alle seguenti condizioni:
– l’adempimento degli obblighi contributivi;
– l’osservanza delle norme poste a tutela delle condizioni di lavoro;
– il rispetto dei cosiddetti limiti “de minimis”.

Il beneficio è pari alla totale contribuzione previdenziale a carico dei datori di lavoro (con un massimale di euro 8.060) per assunzioni a tempo indeterminato e apprendistato.

Si riduce al 50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro (con un massimale di euro 4.030) per assunzioni a tempo determinato .

Verrà erogato in quote mensili per massimo 12 mesi. Nel caso di lavoro part-time verrà riproporzionato.

Per valutare sotto tutti gli aspetti i requisiti e le agevolazioni potete rivolgervi ai referenti dell’area paghe Cna Asolo.