Finanziaria 2017

Finanziaria 2017
10 gennaio 2017 Giovanna Zago
Finanziaria 2017, approvata legge di Stabilità_Cna Asolo

Finanziaria 2017: le novità principali per le imprese.

Con la legge n.232 del 11.12.2016 pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 21/12/2016, sono state introdotte numerose novità in materia di fisco e lavoro con effetto dal 1° gennaio 2017.

Segnaliamo le principali disposizioni in fatto di:

NOVITA’ DI CARATTERE FISCALE
Rinvio al 2018 aumento IVA
IRI e IRES
È introdotta a decorrere dal 1° gennaio 2017 l’Imposta sul Reddito d’Impresa (IRI) nella misura fissa del 24% così come previsto per l’Imposta sul Reddito delle Società (IRES) in capo alle società di capitali. L’imposta disciplinata dal nuovo art. 55-bis, TUIR è applicabile alle imprese individuali/società di persone in contabilità ordinaria.
Regime di contabilità semplificata “per cassa”
A decorrere dal 1° gennaio 2017, le imprese in contabilità semplificata determineranno il reddito in base al principio di cassa in luogo di quello per competenza. L’attuale criterio della competenza economica resterà in vigore per i soggetti che opteranno per la contabilità ordinaria.
• Super e “iper” ammortamento”
È confermata la proroga per gli investimenti in beni strumentali nuovi entro il 31.12.2017 (30.6.2018 a condizione che entro il 31.12.2017 sia accettato il relativo ordine e siano pagati acconti in misura pari al 20% del costo di acquisizione), di incrementare il relativo costo di acquisizione del 40% al solo fine di determinare le quote di ammortamento e i canoni di leasing.
Da gennaio 2017 sono esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto a deducibilità limitata (autovetture, motocicli, ciclomotori e autocaravan).

Per le imprese che effettuano investimenti in beni nuovi finalizzati a favorire processi di trasformazione tecnologica/digitale, ricompresi nell’Allegato A, entro il 31 dicembre 2017, il costo di acquisizione è incrementato del 150% (vale a dire 250% di ammortamento). Per i soggetti in esame che effettuano nel suddetto periodo investimenti in beni immateriali strumentali di cui all’Allegato B il costo di acquisizione è aumentato del 40%.
Riapertura dei termini per l’assegnazione beni ai soci ed estromissione immobili ditte individuali
Riduzione dell’aliquota agevolata ACE “Aiuto Crescita Economica” 
Riduzione dell’aliquota GESTIONE SEPARATA INPS
E’ ridotta al 25% l’aliquota applicabile ai lavoratori autonomi titolari di partita Iva iscritti alla Gestione separata INPS, non iscritti ad altra gestione obbligatoria e non pensionati.

NOVITA’ IN MATERIA ECOBONUS
Detrazione per interventi di riqualificazione energetica degli edifici
Viene prorogato il bonus 65% al 31.12.2017 e fino al 31.12.2021 per le parti comuni degli edifici condominiali, nonché della detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia.
Dal 01.01.2017 al 31.12.2021 sono detraibili le spese sostenute per la verifica e gli interventi antisismici degli edifici. La misura della detrazione viene elevata se dalla realizzazione di tali interventi deriva una riduzione del rischio sismico

Bonus mobili e grandi elettrodomestici
La detrazione del 50% sulle spese sostenute nel 2017 per l’acquisto dei mobili ed elettrodomestici, potrà essere fruita solo in riferimento ad interventi di recupero del patrimonio edilizio residenziale iniziati dal 01.01.2016, sempre con il limite massimo di € 10.000 in 10 rate.

NOVITA’ IN MATERIA DI LAVORO
Potenziamento delle agevolazioni sui premi di produttività
Viene innalzato il limite dell’imponibile ammesso al beneficio e la soglia di reddito entro la quale viene riconosciuto: il limite massimo di reddito viene incrementato a 80.000€, mentre il limite dell’agevolazione passa da 2.000 € a 3.000€, e da 2.500€ a 4000€ quella potenziata.
Introduzione sgravio contributivo a favore assunzioni nell’ambito dell’alternanza scuola e lavoro
L’incentivo viene riconosciuto per un periodo massimo di 36 mesi e prevede l’esonero dal versamento del 100% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro nel limite di esonero pari a 3.250€.

Circolare completa FINANZIARIA 2017