Ebav: A51 Sostegno agli investimenti, A52 Sostegno al consolidamento degli impianti debitori.

Ebav: A51 Sostegno agli investimenti, A52 Sostegno al consolidamento degli impianti debitori.
10 gennaio 2018 Giovanna Zago

EBAV: Sostegno agli investimenti e al consolidamento degli impianti debitori

Scadenza al 31/01/2018

L‘Ente Bilaterale Artigianato Veneto è un’associazione senza fini di lucro. Si occupa di rendere operative intese tra le Associazioni artigiane e i Sindacati del Veneto, favorendo complessivamente lo sviluppo e il consolidamento delle imprese e dei lavoratori.
Le imprese artigiane, escluse quelle del settore costruzioni ed edilizia, versanti EBAV possono essere beneficiarie di contributi e agevolazioni riferiti a:
• Mercato del lavoro e occupazione
• Ambiente e sicurezza
• Formazione
• Investimenti e sviluppo
• Promozione

 

Per scoprire tutte le opportunità  di EBAV attuamente in corso, o per informazioni e supporto sull’invio della richiesta di contributo, potete prendere contatto con il referente Kevin Ballestrin.

A51 – Sostegno agli investimenti

Le aziende artigiane, che nel corso del 2017, hanno effettuato un investimento per migliorare i processi, i prodotti e per migliorare l’innovazione tecnologica, hanno la possibilità di ricevere un contributo.

Sono ammesse le spese per l’acquisto di attrezzature e macchinari di lavoro, impianti di produzione, impianti di energie rinnovabili, acquisizione di brevetti, licenze d’uso e operazioni di messa a norma dei macchinari.

Sono esclusi i beni usati, beni immobili, beni mobili registrati (motoveicoli, beni per cui si è già presentata domanda A62 “Nuova Imprenditoria Giovanile” ed i climatizzatori.

Con i finanziamenti garantiti da Consorzi fidi dell’artigianato, il contributo sull’investimento effettuato è pari al 7% (IVA esclusa), fino a un massimo erogabile di € 3.000. L’investimento non può essere inferiore a €10.000.

Nel caso di altre tipologie di finanziamenti, il contributo sull’investimento effettuato è pari al 5% (IVA esclusa), fino a un massimo erogabile di €2.500. L’investimento non può essere inferiore a €20.000.

A52 -Sostegno al consolidamento degli impianti debitori

Contributo alle aziende artigiane per consolidamento degli impianti debitori e/o operazioni a medio/lungo termine per esigenze di liquidità, realizzati nell’anno di competenza con la garanzia dei Confidi Artigiani, (vedi elenco in allegato) che devono essere destinati a:
– consolidamento delle passività a breve termine
– ristrutturazione della garanzia debitoria
– riequilibrio finanziario
– mutui chirografari (non per investimenti/acquisti)

Gli importi finanziabili debbono riguardare almeno un minimo di € 30.000 per singola operazione. L’anno di competenza è l’anno di erogazione del finanziamento/affidamento.
Nessuna azienda può ricevere più di un contributo A52 per anno competenza.

La misura del contributo è del 2% del credito/affido concesso con la garanzia Confidi, fino a un massimo erogabile di € 1.300.

Entrambi i contributi (A51 e A52) vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data scadenza e sono soggetti alle trattenute fiscali di legge.